the club

mood

Da sempre, ma non tutti lo sanno, a Le Biciclette Art Bar & Bistrot, primo Art Bar di Milano, si mangia fino a tardi, fino a mezzanotte in settimana, l’una il venerdi e il sabato.

L’impostazione è informale, come lo è il locale, che ha più le atmosfere di casa che quelle di un luogo di ritrovo: è consigliato prenotare, ma solo per facilitare l’accoglienza: poi se allo stesso tavolo uno mangia e l’altro beve soltanto un cockail il problema non sussiste. Soprattutto si può cenare accomodati sui nuovi divani fatti ricoprire artigianalmente con i jeans del personale, all’insegna del total relax.

Protagonista della proposta food il divertente (e buono) El Gran Bürgher de Milàn, un hamburger di Luganega con Gorgonzola, foglia di Verza sbollentata, Cipolla tagliata fine e sbiancata e crema di Rafano, contenuto nel più tradizionale pane milanese: la michetta, fatta fare ad hoc per le Biciclette, e accompagnata da irresistibile chips al forno.

La carta de Le Biciclette va oltre questo indovinata “coppia” proponendo diversi tipologie di hamburger, primi classici (Risotto al salto, Vellutate di stagione), secondi sfiziosi (dal Baccalà cantabrico con crema di peperoni alla Cotoletta evergreen), e le ottime Bici Bowl (Bartali-Coppi-Moser-Gimondi) agli sfiziosi Inspirers (Piccoli sfizi, Taglieri e Mini-Tartare) che risolvono la cena quando la fame non è troppa.; includendo ovviamente una nutrita serie di cocktail internazionali e la segreta Black List.

L’idea di casa e relax che si respira nel locale è sottolineata dagli spazi (un tempo appartenuti ad un rivenditore di pezzi di biciclette di cui faceva parte il bancone rivestito in rete metallica), scaldati dal legno degli arredi e dalle luci di Natale presenti tutto l’anno (“Perché a Le Biciclette è sempre festa!” - dice Ugo Fava il suo creatore), con pezzi scelti che spaziano dalle lampade con raggi di bicicletta fatte fare su misura ai divani e poltrone ricoperti artigianalmente con i jeans del personale, senza dimenticare le opere d’arte esposte di volta in volta nelle mostre temporanee, e la possibilità di leggere giornali italiani e internazionali.

la storia

Le Biciclette primo Art Bar a Milano

Lanciate da Ugo Fava, Le Biciclette Art Bar & Bistrot che dal 1998, conservano la stessa irrefrenabile voglia di divertimento.

Diventate punto di riferimento per una Milano intelligente e recettiva, all’apertura hanno rappresentato un’idea innovativa per la città: la connotazione di ART BAR, dal respiro internazionale.

Non un bar qualsiasi ma un contenitore di idee, uno spazio strutturato come galleria capace di trasformarsi e aggiornarsi nel tempo, aprendo le porte ad un pubblico sempre più trasversale. E che, aggiornandosi continuamente, non sono ma passate di moda.

Indirizzo must degli aperitivi e del brunch milanese, a Le Biciclette anche cibo e cocktail contribuiscono al successo: cucina italiana interpretata con gusto contemporaneo, ma anche hamburger e chips artigianali.

Visionarie nel promuovere un entertainment legato al mix arte, food e beverage, hanno dato spazio ad artisti emergenti oggi quotati nei mercati internazionali, con attenzione a pittura, fotografia, arte digitale, street-art, design e moda. Da Sammartano a Bros, da Blue and Joy a Yux, in molti hanno “calcato” le pareti del locale, nella stessa maniera musicisti raffinati come Jack Jaselli e Joan Thiele e Imany hanno suonato sul suo palcoscenico, mentre alla consolle sono passati da Bruno Bolla a Danilo Paz, da Franco Moiraghi a Matteo Ceccarini.

Senza dimenticare i nomi del design, tra i tanti: Catellani e Smith, Edra, Cinelli, Valenti Luce con i modelli cult Pistillo e Medusa, oltre a tanti designer emergenti.

contact us



LE BICICLETTE - Ristorante & Art Bar Via Torti, 2 - 20123 Milan Telephone +39.0258104325

registrati al sito

Per essere sempre aggiornato su news ed eventi!